Progettare la cameretta

Snowdon nursery furniture collection - cotbed and changing unit

Non ci vuole una laurea per poter creare e arredare la cameretta ideale, ma richiede sicuramente certe considerazioni quando si comincia da zero. Una cameretta deve essere pratica, funzionale e, ovviamente, sicura, ma anche l'occhio vuole la sua parte. La nostra pratica guida spiega cosa fare prima che arrivi il nuovo inquilino...

Mum and dad planning their nursery on their laptop

1. Tabella di marcia della cameretta | Quando iniziare a programmare

OK, vuoi stonacare le pareti e cominciare a imbiancarle? Non dimenticare: mancano ancora un po' di mesi alla nascita (si spera), quindi approfittane per pianificare e stabilire cosa fare e quando farlo. 

Quando devo iniziare a programmare la cameretta?

La risposta onesta è....quando sei pronta! Alla fin fine, dipende se vuoi che sia pronta quando arriva il piccolino o se vuoi fare le cose con calma. Grazie a culle e lettini, durante i primi mesi molti genitori preferiscono tenere il piccino nella loro camera; è più facile allattare di notte (e ci si preoccupa meno perché è davanti ai propri occhi!)

Se vuoi che la cameretta sia pronta quando arriva il bambino, datti da fare prima che il pancione renda il compito difficile. Quando sei stanca e piena di dolori, l'ultima cosa che vorrai fare è montare armadietti, quindi è meglio portarti avanti con il lavoro. 

La cameretta deve essere programmata in un momento specifico?

Non c'è una regola ferrea in merito ai tempi di programmazione di una cameretta, ma è importante concedersi abbastanza tempo per completare tutto. Consigliamo, inoltre, di calcolare il tempo necessario per mettere i soldi da parte e per ricevere il mobilio.

Consigliamo una tabella di marcia come la seguente:

Cosa fareQuando farlo
Stabilire il budgetDopo 16 - 18 settimane
Creare un mood boardDopo 18 - 20 settimane
Prendere le misureDopo 20 - 21 settimane
Ordinare i mobiliDopo 21 - 22 settimane
Imbiancare le paretiDopo 23 - 25 settimane
ArredareDopo 36 settimane

Nel corso del blog, approfondiremo ciascuno di questi compiti. Scorri verso il basso per saperne di più.

A nursery with cot bed, under bed storage drawer and wardrobe

2. Pianificazione della cameretta | Delineare il design

Dopo aver stabilito quando intraprendere la maggior parte del lavoro, puoi dedicarti agli aspetti fondamentali: budget, board e misurazioni. Sarebbe meglio se iniziassero tutti con la stessa lettera, ma non importa! Questa sezione ti aiuterà a decidere cosa ti aspetti di ottenere dalla cameretta. 

Stabilire il budget

Un piccolo avvertimento: presa dall'entusiasmo, le spese potrebbero andare facilmente fuori controllo e, in men che non si dica, potresti ritrovarti con una cifra vertiginosa. Non preoccuparti: non sei l'unica a sentirti leggermente sprovveduta su cosa scegliere, quindi figuriamoci sui costi. In tal caso, basta usare un rapido calcolatore delle spese per bambini. Quindi, redigi un elenco di articoli essenziali, come culla o lettino, biancheria da letto, fasciatoio, monitor e cassettiere. A questo punto saprai quanto ti resta da spendere in tessuti d'arredamento, nel passeggino e in altri oggetti essenziali! 

Creazione di un mood board

Potresti finire col trascorrere ore (o addirittura giorni!) su Pinterest, ma il tempo passato a cercare fonti d'ispirazione e a creare il tuo mood board da sogno darà vita a una cameretta armonizzata e caratterizzata da un tema personale. Prova a includere esempi e campioni di quanto segue: colori di base e secondari preferiti, colori in primo piano, pavimentazione, rivestimenti murali, decorazioni da parete, mobili, tessuti d'arredamento e accessori. Sei appassionata di pastelli neutri? Oppure preferisci uno spazio luminoso e colorato che sviluppi i sensi del bambino durante la crescita? Ad esempio, gli adesivi rimovibili sono ideali per decorazioni da parete temporanee ma efficaci, in quanto si possono sostituire facilmente. Creare un ausilio visivo per la cameretta risulterà utilissimo per i passi successivi.

Misurazioni

Non tutti hanno abbastanza spazio per un set completo, per cui questo è il momento di prendere il metro e valutare la disposizione della stanza. Un trucchetto semplice e rapido è controllare le dimensioni dei mobili basandosi sui pezzi in cui si vuole investire e posizionando sagome di cartone della stessa grandezza sul pavimento. Ti ritroverai con un modello simulato della cameretta, che ti permetterà di decidere come usarla e quanta creatività sarà necessaria in termini di spazi e capacità. 

A nursery with cot and changing unit

3. Creazione della cameretta | Mettere tutto insieme

Ora che i piani sono completi e sai esattamente cosa vuoi, è arrivato il momento di mettere tutto insieme. Ma prima di tirare fuori la chiave a brugola, dovrai trovare i mobili che ti piacciono…

Ordinare i mobili

Potresti essere tentata a rimandare gli articoli più voluminosi a un secondo momento, ma se ordini i pezzi chiave, partirai alla grande. Il sonno occuperà gran parte delle giornate del bambino, quindi concentrati innanzitutto su culle o lettini e sul materassino. Un mini lettino è ideale per chi ha uno spazio compatto a disposizione, ma non vuole venire a compromessi in termini di longevità. Altre opzioni poco ingombranti includono una cassettiera-fasciatoio unica, nonché un fasciatoio mobile e un cassetto sottopiano posizionato sotto il lettino su rotelle. Non dimenticare di areare il materasso al suo arrivo.

Decorare la cameretta

Non importa se stai pensando di decorare la cameretta con carta da parati, vernici all'acqua o un misto dei due; l'obiettivo principale è creare un ambiente rilassante molto semplice e, preferibilmente, intercambiabile per promuoverne la longevità. Questa cameretta dovrebbe essere un posto calmante non solo per il neonato, ma anche per te come genitore, dal momento che vi trascorrerai molte ore preziose. Dopo aver decorato la stanza, puoi iniziare a costruire i mobili.

Accessori per la cameretta

È arrivato il momento di aggiungere meravigliose rifiniture e di metterti comoda! Tessuti d'arredamento, come copertine, cuscini e tappeti, conferiscono carattere e un po' più personalità alla nuova camera. E perché non aggiungere anche una giostrina per culla e alcuni simpatici peluche per allietare il bambino? Questi piccoli accessori creeranno un'atmosfera accogliente dedicata esclusivamente al nuovo membro della famiglia. In alternativa, se amici e familiari sono alla ricerca di ispirazione per i loro regali, crea una lista dei desideri e condividila con loro.

A nursery with changing unit, wardrobe and chair

4. Altri aspetti da prendere in considerazione

Creare una cameretta per bambini è l'opportunità ideale per dare libero sfogo alla propria creatività e immaginazione. Ma bisogna anche prendere in considerazione alcune cose durante la pianificazione. 

Sicurezza della cameretta

La sicurezza dovrebbe essere sempre al primo posto durante la progettazione della cameretta e bastano alcune misure semplici ma efficaci per rendere sicuro l'ambiente del tuo bambino. Coprire i bordi appuntiti con imbottitura o paracolpi, celare fili e prese elettriche e montare gli scaffali in alto sono tutte precauzioni importanti da adottare. Inoltre, poiché il bambino reagisce all'ambiente in cui vive, ti consigliamo di rimuovere oggetti che potrebbero causare il soffocamento prima che sia in grado di gattonare.

Cassettiere

I vani portaoggetti sono un aspetto essenziale da valutare. Un bambino richiede moltissime cose e, nonostante i tuoi sforzi a sorvegliare quante copertine o peluche varcano la soglia, il numero sarà pur sempre elevato. Per non parlare poi di tutti i vestitini che il bambino riceverà per 'quando cresce'. Scegli con cura i mobili contenitori più idonei alle tue esigenze; una cameretta di piccole dimensioni porrà un limite sul numero di armadi e cassettiere che si potranno utilizzare, quindi ti consigliamo cassetti sottoletto e cubi su scaffali per massimizzare lo spazio a disposizione.

Fruibilità

Anche se la cameretta appartiene al bambino, sarai tu a utilizzarla maggiormente durante il primo anno, quindi decidi come userai lo spazio. Al pari dei contenitori, gli spazi più piccoli richiedono maggiore riflessione per poter fruire dello spazio in maniera pratica. Pensa a dove sistemerai il fasciatoio e, quindi, colloca tutti i pannolini e le salviettine nelle vicinanze. Se hai spazio per una sedia a dondolo, vale la pena investire in questo acquisto, poiché trascorrerai molte notti a dondolare il tuo bambino fino a quando non si addormenta. Crea una cameretta che ti permetta di muoverti liberamente e di afferrare facilmente il necessario, incluso il tuo piccino.

Riepilogo

Quando progetti la cameretta del tuo bambino, ricordati che dovrà essere innanzitutto un'esperienza piacevole e memorabile. Questo è il momento in cui nidificare e creare un ambiente accogliente per il piccino. Ci auguriamo che questi suggerimenti ti aiutino a creare uno spazio ideale per i primi momenti del tuo piccolino. 

Hai bisogno di ulteriore assistenza? Il Team Bubba è pronto a rispondere a ogni tua domanda sulla scelta dei mobili. Se, invece, sai già cosa vuoi, esplora la nostra gamma di mobili per camerette e tessuti d'arredamento. 

Ti potrebbe anche piacere